“Il bambino del treno” di  Paolo Casadio vince la XXXV edizione Premio Città di Cava de’ Tirreni.

ottobre 3, 2018 0 Comments Ex libris 351 Views
7Shares

Premio Simonetta Lamberti (narrativa ragazzi) a Carlo AntonelLi per “Il Sole di Zeda” -Del Faro edizioni)

Premio Copertina a Leone editore

Con un’intera giornata dedicata al romanzo ed alla poesia si è conclusa il 29 settembre prossimo la XXXV edizione del Premio letterario Città di Cava de’ Tirreni.

Duecentoquarantuno opere in gara di cui centocinque romanzi editi, inviati dalle case editrici o dagli stessi autori, hanno caratterizzato l’edizione 2018 del Concorso organizzato dall’Associazione L’IRIDE.

La Giuria, composta dalla presidente dell’Associazione Maria Gabriella Alfano, dai docenti Alfonso Amendola, Maria Olmina D’Arienzo, Fabio Dainotti, Claudia Imbimbo e dalla giornalista Concita De Luca, ha assegnato il primo premio per la narrativa edita a Paolo Casadio per il romanzo “Il bambino del treno” Piemme edizioni. Al secondo posto Francesco Sala per “Fili di fumo” Artestampa edizioni, al terzo Silena Santoni per “Una ragazza affidabile” Giunti edizioni e a Giovanna Mozzillo per “Ritorno in Egitto” Marlin editore.

Gli scrittori vincitori sono arrivati a Cava de’ Tirreni al Comune ed alla Mediateca Marte per ritirare il premio e per incontrare i lettori.

Ad Angelo Taioli di Voghera il primo premio per la Poesia con “Il tentato arrocco” e a Vanes Ferlini di Imola con “L’ombra dell’aquila” quello per la Narrativa Inedita.

Il premio copertina, dedicato a Gelsomino D’Ambrosio, diretto alle Case Editrici è stato assegnato a “Leone Editore” per il romanzo “Francesca da Rimini”.

Un programma molto intenso quello del 29 settembre.

Alle 10:00 in un’affollatissima aula consiliare di Cava de’ Tirreni irreni l’anteprima del Premio Simonetta Lamberti, dedicato alla narrativa per ragazzi. Hanno partecipato dirigenti, docenti e studenti degli istituti superiori della città di Cava.

Dopo i saluti del Sindaco Vincenzo Servalli sono stati ricordati, attraverso le parole dello zio Alfredo e della sorella Serena Simonetta, nata un anno dopo la sua morte, i tragici momenti del 29 maggio 1982 in cui la giovanissima Simonetta fu uccisa per mano della camorra.

Erano presenti  Carlo Antonelli che con “Il sole nero di Zeda” (Ed. Del Faro) ha vinto il premio narrativa ragazzi e Paolo Casadio, primo premio per la narrativa edita con “Il bambino del treno” (Giunti editore).

Ha emozionato pubblico e autori la proiezione dei book trailer dei libri vincitori realizzati dagli studenti e l’esibizione dell’orchestra da camera del liceo musicale Galdi- De Filippis.

Alle 18:00, nella Mediateca Marte, il gran gala della premiazione con la presidente dell’Iride Maria Gabriella Alfano. Dopo i saluti istituzionali della presidente del Consiglio Comunale Lorena Iuliano, 

letture delle opere a cura dell’attore Giuseppe Basta, interventi di   Alfonso Amendola, Concita De Luca, Fabio Dainotti e Claudia Imbimbo, componenti della giuria e degli autori premiati giunti da tante regioni italiane. Ospite d’onore Renato Salvetti, scrittore, musicista, sound designer, che ha eseguito tra gli applausi del pubblico, alcuni brani di sua composizione.

 

Premio letterario Città di Cava de’ Tirreni

 

Il Premio, dedicato alla poesia ed alla narrativa sia edita che inedita, è un concorso annuale che l’Associazione L’Iride organizza dal 1983 con il patrocinio del Comune di Cava de’ Tirreni.

Il Concorso, al quale collaborano il Liceo Artistico Sabatini Menna di Salerno, il liceo scientifico Andrea Genoino, l’IIS Galdi De Filippis, l’IIS Della Corte-Vanvitelli di  Cava de’ Tirreni, è articolato nelle Sezioni Narrativa Edita (negli ultimi tre anni), Narrativa Inedita e Poesia. Nell’ambito della Narrativa edita sono assegnati il “Premio Gelsomino D’Ambrosio”, rivolto alle Case Editrici per la migliore copertina ed il Premio “Simonetta Lamberti”, dedicato alla narrativa per ragazzi.

Il Bando viene emanato nei primi mesi dell’anno. Le opere vengono valutate dalla Giuria, in un primo tempo singolarmente e poi in sedute collegiali in cui si decidono i vincitori. Dopo il concorso i libri vengono messi in circolo nel territorio con donazioni a biblioteche, carceri, ospedali, luoghi di concentrazione di persone come sale da tè, ambulatori medici, ecc.

Nei mesi che seguono ciascuna edizione del Premio Città di Cava de’ Tirreni, l’Associazione L’IRIDE organizza la rassegna “Campania d’Autore” dedicata ai romanzi premiati scritti da autori campani o ambientati nella nostra Regione. Per ciascuno dei libri viene curato il booktrailer a cura degli studenti delle scuole superiori di Cava de’ Tirreni che partecipano, poi, attivamente, alla presentazione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply