2 Giugno 1946: quando gli Italiani scelsero la Repubblica

giugno 2, 2017 0 Comments Editoriale 865 Views
2 Giugno 1946: quando gli Italiani scelsero la Repubblica
0Shares

Festa Nazionale della Repubblica

 


Alle ore 10,00 di stamane in piazza Amendola anche a Salerno si è celebrata la Festa per l’Unità d’Italia. Una unità costata cara, di qui le corone d’alloro in tutta la Nazione ad incorniciare la solennità del ricordo.  A Roma, simbolo patrio, la corona d’alloro viene posta in omaggio al Milite Ignoto sull’Altare della Patria da parte del Presidente della Repubblica, con una parata militare lungo Via dei Fori Imperiali.

 

Il 2 giugno celebriamo, dunque, la nascita della Nazione Moderna, come la Francia celebra il 14 luglio ricordando la presa della  Bastiglia, l’America il 4 luglio  con l’anniversario della Dichiarazione d’Indipedenza dalla Gran Bretagna. Siamo nel 1946, la seconda guerra mondiale è terminata, il Fascismo è caduto, è l’ anno del referendum istituzionale, anno in cui gli italiani vennero chiamati alle urne per decidere sulla forma di Stato: Monarchia o Repubblica? Sulla scheda del referendum, cioè, si doveva scegliere tra l’effigie dell’Italia turrita, personificazione nazionale dell’Italia, per i sostenitori della Repubblica, e lo stemma sabaudo che rappresentava la monarchia.

 

La famiglia reale italiana che aveva sostenuto il regime dittatoriale fascista , prima di conoscere il risultato del referendum decise di lasciare l’Italia per andare in esilio in Portogallo e dal 1 gennaio 1948  con l’entrata in vigore della costituzione della Repubblica italiana fu proibito ai discendenti maschi di Umberto di Savoia, l’ingresso in Italia, questo, disposizione abrogata nel 2002.

 


Ricordando le lotte, le guerre, il dolore, le difficoltà che ci hanno portato alla Repubblica dovremmo difenderla tutti …cittadini ed esponenti del mondo delle istituzioni che ci rappresentano. O meglio, che ci dovrebbero rappresentare.

Claudia Izzo

 

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply