Wine Business: Antonio Marino all’Ateneo di Salerno

luglio 13, 2017 0 Comments Economia &lavoro
Wine Business: Antonio Marino all’Ateneo di Salerno

Vino, nettare degli dei, vino come passione, vino come business. Il vino piace e nel salernitano vi sono ottime cantine. Ma cosa c’è dietro la produzione del prodotto, dietro la coltura delle viti, dietro le scelte imprenditoriali?

E’ questo e tanto altro ciò di cui si è discusso lo scorso week-end, presso l’Università degli Studi di Salerno, nell’ambito della quinta lezione del Wine Business – Corso di Perfezionamento Universitario e Aggiornamento Culturale. Giunto alla sua sesta edizione il Wine Business, in collaborazione con il Dipartimento di Farmacia e il Dipartimento di Scienze Aziendali – Management & Innovation Systems, si propone di formare figure professionali esperte in economia, amministrazione, management, marketing e comunicazione delle iniziative imprenditoriali nel comparto vitivinicolo.

Un corso che si apre, dunque,  agli  operatori attualmente impegnati nel comparto per  un miglioramento della propria qualificazione professionale, perché  potenzialmente interessati a lavorare nel mondo del vino al fine di   gestire l’impresa vitivinicola con  progetti wine-based  di consulenza amministrativa fiscale e direzionale,  con formazione, eventi.  Il corso è altresì aperto a docenti presso le Scuole Secondarie Superiori professionalmente interessati alle materie economico/aziendali afferenti al comparto vitivinicolo. Tra i relatori, uno d’eccezione, vicino da sempre al mondo imprenditoriale, il Direttore Generale della BCC di Aquara, Antonio Marino, che ha argomentato in materia di governo, bilancio e gestione strategica dell’impresa vitivinicola e più in generale delle imprese inserite nella filiera, produttiva e contestuale, del sistema vino analizzando peculiarità e prospettive future di un comparto trainante per la crescita dell’economia del nostro territorio.

Sergio Del Vecchio

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply