Bcc di Aquara: ottimo 2018 e apertura di nuovi sportelli nel 2019

dicembre 18, 2018 0 Comments Economia &lavoro 244 Views
Bcc di Aquara: ottimo 2018 e apertura di nuovi sportelli nel 2019
17Shares

Banca sana in continuo sviluppo- di Sergio Del Vecchio-

La convention di fine anno della Bcc di Aquara ha confermato quanto il gioco di squadra, il team giovane e motivato e la cura del cliente siano elementi fondamentali per una banca sana ed in continuo sviluppo. Il Direttore Generale Antonio Marino ha illustrato, nell’ambito della convention, i risultati positivi raggiunti quest’anno dalla banca di credito cooperativo.

E a dare i risultati sono infatti i numeri: i prestiti alla clientela sfiorano il 20%, +19,70% rispetto al 2017; aumenta la raccolta diretta del 6,07%rispetto al 2017.  

  

A questo si aggiunge un + 12,93 % di nuovi clienti. “Stiamo raggiungendo ottimi risultati,” ha commentato il Direttore Generale Marino,  “sui quali però non bisogna mai cullarsi, anzi. La cura dei clienti vine prima di tutto. Abbiamo sempre la necessità di interrogarci su cosa stiamo eventualmente trascurando affinchè il cliente senta la nostra partecipazione rispetto ai suoi interessi e necessità. La nostra banca è lontana dai grandi capitalismi e lo sarà sempre perchè noi non adottiamo le idee della forza ma la forza delle idee, questo anche grazie ad uno staff under 30 che rappresenta fonte di entusiasmo  e voglia di crescere”.

 

 

Il Direttore Marino ed il Presidente Luigi Scorziello hanno premiato, nell’ambito del contest delle filiali, il team che ha raggiunto i migliori risultati nel 2018. Sul podio è salita la filiale di San Gregorio Magno, realtà inaugurata da circa un anno, al secondo posto la filiale di Capaccio, terzo e quarto posto, pari merito, gli sportelli di Eboli e Salerno. Le altre filiali premiate sono state : Battipaglia, Oliveto Citra, Campagna, Pontecaganano, Roccadaspide, Castel san Lorenzo ed Aquara. Nel 2019, inoltre, è prevista l’apertura di due filiali che si aggiungono alle 11 esistenti: gli sportelli di Pellezzano e Agropoli.

 

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply