Contursi Terme: giornata in memoria di Fabriza Di Lorenzo, vittima del terrorismo internazionae

agosto 4, 2018 0 Comments Cultura , Provincia 306 Views
Contursi Terme: giornata in memoria di Fabriza Di Lorenzo, vittima del terrorismo internazionae
3Shares

Donne che guardano al futuro-di Antonietta Doria-

Domani, domenica 5 Agosto, alle ore 18,30,  Contursi Terme ricorda Fabrizia Di Lorenzo, vittima del terrorismo internazionale nel 2016, morta tra le tante persone falciate da un tir kamikaze durante l’attentato ai mercatini di Natale a Berlino.

Fabrizia era una intelligenza italiana che cercava la propria realizzazione professionale all’estero, infatti era a Berlino per lavoro. Fabrizia era originaria di Contursi Terme, anche se con la sua famiglia risiedeva da tempo a Sulmona. Ogni estate però, ed in tante ricorrenze, faceva ritorno con la sua famiglia nel paese d’origine. E proprio il suo paese ha deciso di dedicarle uno spazio pubblico per raccontare di lei e del  valore delle cose nelle quali credeva con un momento di celebrazione. A Fabrizia sarà infatti dedicato il parco giochi della località Modonnella che stesso domani sarà inaugurato.
Ci sarà poi un momento di confronto su “Donne che guardano al futuro”, sui temi della legalità, del terrorismo, sempre ricordano Fabrizia.

All’incontro, organizzato dall’amministrazione comunale di Contursi e dalla famiglia Di Lorenzo, prenderanno parte il sindaco Alfonso Forlenza, la mamma di Fabrizia, Giovanna Frattaroli; ci sarà poi una introduzione del giornalista Lorenzo Peluso, quindi gli interventi del Presidente della Provincia, Giuseppe Canfora, del consigliere regionale Franco Picarone, della coordinatrice provinciale di Libera Anna Garofalo. Concluderà l’incontro l’europarlamentare Andrea Cozzolino. Modera la giornalista Margherita Siani. A patrocinare l’evento anche le associazioni Insieme per Fabrizia Di Lorenzo, Associazione internazionale Joe Petrosino, Associazione nazionale Testimoni di Giustizia.

 

 

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply