Ad Eboli il concorso internazionale di poesia “Il Saggio-Città di Eboli”

luglio 18, 2018 0 Comments Cultura , Provincia 320 Views
Ad Eboli il concorso internazionale di poesia “Il Saggio-Città di Eboli”
3Shares

Oltre 1300 i giovani che hanno aderito-

Si è svolta questa mattina, presso l’Aula Consiliare del Comune di Eboli, la conferenza stampa di presentazione della cerimonia di premiazione della XXII edizione del concorso internazionale di poesia “Il Saggio – Città di Eboli”.
L’atteso premio di Poesia è divenuto oggi un prestigioso appuntamento culturale per la Città di Eboli.

Poeti e scrittori provenienti da tutta Italia si danno appuntamento nel chiostro del complesso monumentale di San Francesco, tutte le sere, dal 23 al 29 luglio, nell’ambito della cerimonia di premiazione delle diverse categorie poetiche partecipanti al concorso, il cui prestigio è stato confermato anche dalla lettera di encomio da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dell’UNESCO. Una intera settimana di poesia, musica e spettacolo che vanta la direzione artistica di Filomena De Gennaro. Torna anche l’appuntamento con la Notte dell’Upupa, passeggiata nel Centro Antico di Eboli con declamazione itinerante di poesie.

«Ancora una volta quest’anno il nostro Concorso di Poesia – spiega il Segretario Alessio Scarpa – ha visto la partecipazione non solo dei partecipanti abituali ma anche di nuovi poeti; in totale abbiamo ricevuto oltre tremila liriche sommando quelle di tutte e quattro le sezioni. Inoltre questa XXII Edizione gode, tra i numerosi altri, degli alti Patrocini della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dell’UNESCO».

Semplicità ed emozione, invece, nelle parole del cavaliere Peppe Barra, che ha visto negli anni crescere il suo premio: «Abbiamo iniziato 22 anni fa in una piccola sala, per poi trasferirci prima nella sala Mangrella e poi nel Chiostro e vedere di anno in anno aumentare il numero dei poeti partecipanti al concorso e con essi le giornate dedicate alla poesia, ci riempie di orgoglio e di gioia. Un percorso di crescita che ha visto sempre la presenza del Sindaco Cariello, che ringrazio insieme al mio gruppo di lavoro, alle associazioni e ai tanti amici. Non dobbiamo dimenticare che il nostro Concorso di Poesia è l’unico in Italia ad avere dedicato delle sezioni speciali riservate a persone affette da disabilità e a detenuti ospiti delle carceri italiane. Ogni anno, presso la sala del tricolore del Comune di Reggio Emilia, avviene la premiazione delle sezione speciale dedicata ai ragazzi affetti da disabilità seguiti da un Centro Locale».

«La poesia aiuta a stimolare la cultura e queste attività meritevoli vanno sempre sostenute e promesse»,- ha spiegato il consigliere comunale Giuseppe Piegari, che anche in qualità di Presidente della Fondazione Fra Umile Fidanza da diverso tempo sostiene questo singolare Premio che fa della poesia il collante con la storia, l’arte, la cultura e anche la promozione turistica del nostro territorio.
«Stiamo portando avanti, con grande impegno – ha dichiarato il Sindaco Massimo Cariello – un lavoro che guarda alla valorizzazione culturale del nostro territorio, creando proficue sinergie e collaborazioni. Oggi vedo accanto a me, e in particolare nell’impegno di Peppe Barra, quella passione, semplicità ed umiltà che hanno fatto crescere questo premio di poesia, una iniziativa di prestigio che registra anche una sempre maggiore attenzione da parte dei giovani che sono il vero motore delle nostre azioni. Eboli è anche Città della Poesia».

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply