Sigilli di sequestro per un noto caseificio di Albanella

novembre 6, 2015 0 Comments Cronaca , Provincia 247 Views
0Shares

Nell’ambito dell’ attività di controllo coordinata dal Sostituto Procuratore Silvio Marco Guarriello, Sezione Reati Ambientali della Procura della Repubblica di Salerno, guidata dal procuratore Capo Corrado Lembo, i Carabinieri del Nucleo Operativo ecologico di Salerno, con il Capitano Giuseppe Ambrosone, ad Albanella, hanno apposto i sigilli di sequestro ad una condotta di scarico abusiva, utilizzata da un noto caseificio.
Si è così potuto constatare che, nella vasca “a tenuta” di raccolta delle acque di lavaggio e di lavorazione del caseificio, era stato artatamente realizzato ed opportunamente celato un by-pass di scarico che, attraverso una conduttura di tipo tubo gommato pvc, consentiva lo scarico illegale di acque reflue industriali nella fognatura comunale, senza la prescritta autorizzazione di legge.
Sequestrata la condotta di scarico recapitante nella fognatura comunale, è stato cementato fisicamente il foro di scarico, mentre il rappresentante legale dell’industria casearia è stato deferito in stato di libertà.

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply