Si cosparge di benzina . Disperazione innanzi al Tribunale

marzo 23, 2017 0 Comments Cronaca 707 Views
Si cosparge di benzina . Disperazione innanzi al Tribunale
0Shares

Anni fa un altro suo gesto disperato innanzi alla Prefettura-

Intorno alle ore 12,00  di stamane, un uomo innanzi al Tribunale di Salerno, con due bottiglie colme di   benzina al collo,  ha minacciato di cospargersi del liquido infiammabile per darsi fuoco. Tempestivo l’intervento delle Forze dell’Ordine. L’uomo, cosparsosi poi di benzina anche sul volto, è stato urgentemente trasportato all’Ospedale cittadino in ambulanza. Si tratta del 60enne Lucio Caruccio nato ad Olevano sul Tusciano che ha affermato con urla disperate  ” le denunce non servono, la giustizia si deve comprare, lo Stato mi ha abbandonato”. Da dodici anni senza stipendio, stamane cercava risposte e la sua è stata una provocazione.  Provocazione che poteva sfociare in una vera tragedia. Un gesto simile Caruccio l’aveva realizzato innanzi alla Prefettura, anni fa. Bisognoso di cure mediche avrebbe avuto la devastante notizia di non poter ricevere l’esenzione perché lavoratore autonomo, non dipendente ed ha urlato innanzi al Tribunale  “Voglio tutte le somme versate al fisco, lo Stato mi ha abbandonato”, prima di essere sedato e condotto in ospedale.

Claudia Izzo

 

 

 

 

che secondo quanto ha affermato

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply