Roma: “Operazione Trash Toys”

dicembre 13, 2017 0 Comments Cronaca , Dal mondo 407 Views
Roma: “Operazione Trash Toys”
6Shares

Sei denunce e oltre 7 milioni di prodotti contraffatti sequestrati- di Antonietta Doria-
I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno sequestrato oltre 7 milioni di prodotti contraffatti e non sicuri e sono scattate le denunce nei  confronti di 6 imprenditori cinesi.

L’attività costituisce l’epilogo di un’ampia azione investigativa, convenzionalmente denominata “Trash Toys”, condotta dai Finanzieri del I Gruppo Roma, volta al contrasto della contraffazione e dei prodotti pericolosi per la salute dei consumatori, nonché a colpire i canali di approvvigionamento della merce illegale e a individuare la cosiddetta  “filiera del falso”.

Le Fiamme Gialle hanno avviato le indagini dopo alcuni sequestri minori effettuati nei confronti di venditori ambulanti e di alcuni negozi del centro storico che ponevano in vendita le tipiche luminarie natalizie, prive delle certificazioni e dei requisiti di sicurezza.

Nella zona est della Capitale sono stati scoperti più luoghi di deposito e stoccaggio, alcuni dei quali completamente occulti. Le perquisizioni dei magazzini  hanno permesso di rinvenire e sottoporre a sequestro oltre un milione di giocattoli contraffatti e non sicuri, riproducenti immagini e loghi dei cartoni animati più amati dai bambini, quali “I MINIONS”, “MASHA E ORSO” e “PJ MASKS”, nonché circa 6 milioni di addobbi natalizi, in prevalenza catene di “luci di Natale”. Sono state rinvenuti anche circa 100.000 prodotti cosmetici, risultati tossici a seguito dell’effettuazione di analisi di laboratorio. La capillare rete di vendita  era composta sia da cittadini cinesi e italiani.

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply