Pontecagnano Faiano : la prima unione civile

ottobre 18, 2016 0 Comments Cronaca 130 Views
0Shares

Presenzieranno parenti, amici ed attivisti dei diritti degli omosessuali italiani-
Sarà il giorno del loro “si” e si giureranno eterno amore, ma sarà un “si ” che segnerà una svolta perchè sarà la prima unione civile a Pontecagnano Faiano, in virtù della recente approvazione della legge Cirinnà. Melinda Cataldo e Deborah Melella, giovedì 20 ottobre, realizzeranno così il loro sogno alla presenza di familiari, amici e attivisti delle associazioni di promozione sociale, portavoce dei diritti degli omosessuali italiani. “L’amore è sempre amore. L’amore non ha sesso, supera ogni ideologia, riflessione e tabù di questo Mondo. L’amore non pretende la condivisione di tutti, ma merita sempre il massimo rispetto. E noi siamo davvero felici della nostra unione con l’auspicio che questa scelta possa anche incoraggiare altre persone che credono nell’ amore e nel riconoscimento dei diritti degli omosessuali” hanno dichiarato Melinda e Deborah.

A celebrare il rito, a Palazzo di città, il Sindaco Ernesto Sica che ha affermato: “Sono davvero orgoglioso di celebrare questo immenso atto di amore tra Melinda e Deborah. Sono fiero di sancire la prima unione civile, e tra le prime della provincia, nella nostra Città che rappresenta un bel segnale di civiltà per il nostro Paese e testimonia, ancora una volta, l’impegno del nostro Comune e delle istituzioni per la parità, l’uguaglianza e la dignità a tutti i cittadini contro ogni forma di discriminazione”.

“Siamo felicissimi – conferma il Presidente Arcigay Salerno Ottavia Voza – dell’unione civile tra Melinda e Deborah a Pontecagnano Faiano. E’ una storia d’amore che conosciamo molto bene avendo seguito la strada delle due ragazze verso il matrimonio già prima dell’approvazione della Legge n. 76 del 20 maggio 2016. A tal proposito, come associazione siamo coinvolti insieme ad Italian Event Planners nell’organizzazione della cerimonia alla quale verrà anche dedicato, attraverso Gianluca Faruolo, membro del direttivo Arcigay Salerno, un servizio fotografico gratuito. Alla luce della nostra costante azione di verifica presso gli uffici comunali preposti, posso confermare con orgoglio che la provincia di Salerno, oltre ad essere tra le prime e più attive in tema di unioni civili, si conferma davvero solerte nell’applicazione della Legge Cirinnà”.

Claudia Izzo

 

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply