Nocera Inferiore: ladri in azione, inseguimento, arresto.

aprile 4, 2018 0 Comments Cronaca 165 Views
Nocera Inferiore: ladri in azione, inseguimento, arresto.
8Shares

Paura e agitazione a Nocera Inferiore- di Antonietta Doria-

Una rapina in una abitazione con giardino a Nocera Inferiore e subito è scattato l’arresto di due cittadini di origine magrebina da parte del Personale della Polizia di Stato al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Nocera, insieme a personale dell’Arma dei Carabinieri del locale Reparto Territoriale. I soggetti, due cittadini marocchini successivamente identificati in O. J. di anni 33, sedicente, senza fissa dimora e S. B. 47enne, sedicente, senza fissa dimora, quest’ultimo recidivo in quanto con numerosi precedenti per furto in abitazione, sono stati pertanto tratti in arresto in flagranza di reato per rapina impropria e furto aggravato e dovranno rispondere anche del reato di ricettazione di auto rubata. J. O., inoltre, risponderà anche del possesso di sostanze stupefacenti e psicotrope detenute illegalmente, essendo stato trovato in possesso di tre involucri contenenti altrettante tipologie di sostanze stupefacenti; in particolare 5 grammi di Hashish, 3,5 grammi di MDMA (metamfetamine) e 1,9 di semi di canapa indiana.

I due individui, infatti, dopo aver forzato il cancello di un’abitazione in Via Villanova, impadronitisi delle chia dell’autovettura lì parcheggiata vi  hanno caricato dentro una bicicletta presa dallo stesso cortile e ono scappati via con la loro auto e quella rubata. Il proprietario dell’abitazione, avendo sentito dei rumori, ha scoperto i due malviventi ed è sceso in giardino mentre la moglie chiamava al telefono la Polizia. I due stavano fuggendo con le due auto e la vittima del reato, a bordo dell’autovettura di un suo congiunto, si è posta all’inseguimento dando contemporaneamente segnalazione alla Centrale operativa del Commissariato di Polizia dei movimenti dei malfattori.

In via S. Anna, dopo circa 500 metri, l’auto rubata dal cortile si è bloccata in panne e i due malviventi si sono dovuti fermare. Il proprietario, allora, è sceso dall’auto ma è stato affrontato da uno dei due ladri che lo ha colpito con un calcio.
Mentre i rapinatori cercavano nuovamente di fuggire sono sopraggiunte una volante della Polizia e una radiomobile dei Carabinieri che si sono poste all’inseguimento degli extracomunitari, i quali hanno tentato di dileguarsi a piedi ma dopo un breve inseguimento sono stati bloccati.

Dopo averli immobilizzati e condotti in Commissariato, gli agenti e i militi hanno appurato che anche l’autovettura utilizzata dai rapinatori per arrivare sul luogo del reato era provento di un furto perpetrato pochi giorni prima a Boscotrecase (NA).
Gli arrestati sono stati poi condotti presso la casa circondariale di Fuorni e posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto che si terrà nei prossimi giorni.Il rapinato ha riportato lesioni giudicate guaribili in giorni 7 .

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply