Intervista al nuovo Comandante Provinciale della GdF Danilo Petrucelli

agosto 4, 2018 0 Comments Cronaca 476 Views
Intervista al nuovo Comandante Provinciale della GdF Danilo Petrucelli
6Shares

Nella città del Patrono del Corpo dei Finanzieri, un nuovo Comandante- di Claudia Izzo

Dopo aver incontrato il Vescovo di Salerno, Luigi Moretti, il Prefetto Franceso Russo, anch’egli da poco a Salerno ed il sindaco Vincenzo Napoli, il nuovo Comandante Provinciale della Guardia di Finanza Generale di Salerno, il Generale di Brigata Danilo Petrucelli,  si metterà al lavoro, incontrando i Finanzieri dei dodici reparti operativi distribuiti sul territorio per trarre indicazioni sulle esperienze di servizio e per indirizzare la loro attività.

Originario della provincia di Lecce, 50 anni, sposato e con due figli, 30 di carriera alle spalle con incarichi in tutta Italia, il Comandante Petrucelli  ha ricoperto incarichi a Salerno nel 1991, a Isernia con incarichi di comando ed a Ponte Chiasso, ai confini con la Svizzera; nel grado di Colonnello ha comandato il Nucleo Regionale di Polizia Tributaria a Torino; incarichi di Stato Maggiore al Comando Generale; per quattro anni al Terzo Reparto Operazioni; per un anno Responsabile della Centrale Operativa del Comando Generale; Comandante Provinciale a Parma per un anno; Tenente presso gli Istituto di Formazione, Scuola Ispettori dell’Aquila, prima come Tenente come Ufficiale Istruttore e l’ultima volta come Capo Ufficio Addestramento e Studio.

Comandante Petruccelli, Lei è già stato in Campania?
“Sono stato in Campania nel 1991 quando mi sono dedicato al contrasto del contrabbando di tabacchi lavorati”.

-Quali le priorità del Suo nuovo ruolo?
” Le priorità sono quelle del contrasto dell’evasione, sostanziale contrasto dello spreco del denaro pubblico e della gestione dei patrimoni della criminalità organizzata. Ritengo che la realtà economica della città e della provincia sia tale da richiedere interventi incisivi della Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza. Il collega ha lasciato una struttura ben organizzata, ben rodata, è necessaria un’azione di comando molto incisiva. I Finanzieri di Salerno sono 740, distribuiti in 12 reparti operativi in tutta la provincia che è una delle più estese e popolose del nostro Paese. C’è bisogno di un’azione do comando costante e continua. C’è da fare tanto per prendere decisioni riguardo situazioni operative in continuo divenire. Il porto è una realtà importante, in espansione che richiede un’attenzione costante da parte dell Guardia di Finanza. Esso è ben presidiato dai nostri Finanzieri, bisogna controllare i traffici in entrata ed in uscita da questa struttura perché bisogna essere sempre vigili per intercettare traffici irregolari.”

Lungomare, Campus Universitario, Amministrazioni, Turismo. I controlli verteranno su tutto quanto gira intorno all’economia …
“C’è una grande attenzione innanzitutto da parte del Prefetto che ha già dato direttive in tal senso, soprattutto per coordinare le attività delle Forze di Polizia di Sato in collaborazione con la Polizia Municipale. L’intenzione è quella di uno sforzo sinergico di collaborazione di tutte le forze in campo”

          

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply