E’ morto l’ex Rettore UNISA Roberto Racinaro, lutto nel mondo accademico

giugno 14, 2018 0 Comments Cronaca , Università 1115 Views
E’ morto l’ex Rettore UNISA Roberto Racinaro, lutto nel mondo accademico
26Shares

Domani i funerali – di Antonietta Doria-

Si terranno domani, presso la Chiesa San Giovanni Bosco, a Salerno, i funerali del Professore Roberto Racinaro, ex Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Salerno dal 1987 al 1995. Profondo studioso di Hegel, Rathenau, Scheler, è stato docente presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Ateneo salernitano, tra l’altro, di Filosofia Teoretica, Storia della Filosofia, Filosofia Politica.

Ex Consigliere Regionale con Bassolino alla Presidenza della Giunta di Palazzo santa Lucia, il nome del docente fu al centro dello scandalo che lo vide protagonista della vicenda giudiziaria legata agli appalti per la mensa universitaria dell’Ateneo salernitano, “se non per dolo per negligenze ed imprudenze”, proprio mentre era al vertice del Campus.Era il giugno del 1995, infatti,  quando l’ex Rettore dovette scontare 24 giorni di carcere nella cella che fu del boss Raffaele Cutolo, per poi vivere 16 anni di processi prima di arrivare all’assoluzione con formula piena nel 2011. Mentre era in carcere fu anche rieletto come Rettore, carica che rifiutò per non condurre l’intero Ateneo nella vicenda giudiziaria. In seguito, non riprese mai più la carriera universitaria e questa triste pagina  incise enormemente sulla sua vita con gravissima ricaduta sulla salute. Colpito da ictus nel 1999 si è spento oggi, lasciando un grande vuoto nel mondo accademico ed intellettuale salernitano.

Sul sito dell’ Università degli Studi di Salerno si legge:” Il  Rettore dell’Università degli Studi di Salerno Aurelio Tommasetti, a nome dell’intera comunità accademica, partecipa al dolore della famiglia per la scomparsa del Professor Roberto Racinaro, eminente studioso e Rettore dell’Ateneo dal 1987 al 1995.”

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply