Blitz dei Carabinieri: Sgominato pericoloso sodalizio criminale nel salernitano

settembre 26, 2016 0 Comments Cronaca 98 Views
Blitz dei Carabinieri: Sgominato pericoloso sodalizio criminale nel salernitano
0Shares

Sono 62 le persone coinvolte-

Battipaglia, Pontecagnano Faiano, Bellizzi, Giffoni Valle Piana, Montecorvino Pugliano, Salerno, Torre Annunziata, Boscoreale, Napoli, Trezzo sull’Adda (MI), Porto Potenza Picena (MC) e Monfalcone (GO), sono le località raggiunte, stamane, da un’ordinanza applicativa di misure cautelari, emessa dal GIP presso il Tribunale di Salerno su richiesta di questa Direzione Distrettuale Antimafia.
Sono 62 le persone coinvolte : 27 in carcere, 2 agli arresti domiciliari e 33 con l’obbligo di dimora con permanenza notturna in casa ed obbligo di firma,responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata alle rapine, porto abusivo d’armi, associazione finalizzata al traffico di stupefacenti e spaccio di sostanze stupefacenti.

“ITALO”, è l’operazione che ha visto una complessa attività investigativa e che trae origine da rapine e relative denunce a partire dal 2012, operazione che ha portato, stamane, all’azione dei Carabinieri della Compagnia di Battipaglia.

A partire dal dicembre del 2012, infatti, si sono avute denunce in danno di esercenti commerciali di Pontecagnano Faiano, ed una ad Oliveto Citra (SA), con l’utilizzo anche di armi da fuoco.
5 dicembre 2013: viene rapinata la sala scommesse “EUROBET” di Pontecagnano Faiano, è il 6 gennaio 2014 quando tocca alla Pizzeria “La Basculla” di Pontecagnano Faiano. Vengono rilevati alcuni elementi fondamentali di affinità con altre rapine: stesso modus operandi, stessa auto utilizzata per la fuga, stesse armi, stesse caratteristiche fisiche dei rei.
La pistola tipo “revolver” ed un fucile a canne mozze erano infatti simili a quelle viste dalle persone offese durante la rapina all’Eurobet ed ad un amministratore di un condominio di Pontecagnano Faiano. Da una ricerca su altre rapine perpetrate con fucile a canne mozze nella Piana del Sele si è poi appurato che in data 01.07.2012, ad Oliveto Citra, quattro persone con passamontagna e guanti, armate di un fucile a canne mozze e di una pistola semiautomatica di colore grigio, avevano perpetrato una rapina in una sala giochi/slot/bar dall’insegna FANTASY WORLD.

In seguito alle perquisizioni domiciliari personale del NOR ha trovato in un’autovettura le chiavi di quella utilizzata nelle rapine. OSi è arrivati alle chiavi di un appartamento in cui sono state rinvenute le armi, i passamontagna, i guanti che corrispondono alle immagini del video a disposizione delle autorità competenti. Sono così scattati gli arresti per detenzione di armi alterate e per la ricettazione dell’autovettura. La perquisizione di altre persone ha portato al rinvenimento di un bilancino di precisione, dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina, sostanza stupefacente del tipo hashish – 60 grammi – pari a circa 200 dosi; per cui si proceduto all’ arresto in flagranza di reato.
Quello che si è scoperto è un pericoloso gruppo criminale dedito principalmente alle rapine che operava sul territorio battipagliese e sui Comuni limitrofi e quattro gruppi criminali dediti al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti con basi operative a Salerno, a Pontecagnano Faiano, a Giffoni Valle Piana.
Tutti i gruppi criminali individuati, si approvvigionavano di droga nelle note piazze di spaccio di Scampia, nonché a Torre Annunziata e Boscoreale.

Claudia Izzo

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply