Al Teatro Augusteo: “La Scuola Include, la scuola esclude-Bullismo, scuola e famiglia”

aprile 28, 2016 0 Comments Cronaca 98 Views
0Shares

Pemiazione del Concorso.

Si terrà giovedì oggi, 28 aprile alle ore 10,00 presso il Teatro Augusteo di Salerno il convegno dal titolo “La Scuola Include, la scuola esclude – bullismo, scuola e famiglia”, a conclusione dell’iniziativa promossa da Anffas Giovani, impegnata a promuovere l’inclusione sociale e la qualità della vita tra gli adolescenti e i giovani adulti e dall’Associazione Sorrisi Sparsi, importante espressione di solidarietà nella comunità salernitana, con il patrocinio del Comune di Salerno e dell’Università degli Studi del Sannio, in collaborazione della Parrocchia dei Santi Nicola e Matteo di San Mango Piemonte e Sordina.

Il progetto, ideato per valutare se la scuola promuove l’inclusione o favorisce la discriminazione, ha ideato, per valutare il fenomeno del bullismo all’ interno della classe e della scuola, la somministrazione di 150 questionari in due istituti salernitani, campione d’indagine, il Liceo “Alfano I” e il Liceo “Regina Margherita”.

Allo stesso tempo ha visto la partecipazione di studenti di diversi istituti nella realizzazione di un cortometraggio o di un video spot per la sezione del premio intitolato alla Prof.ssa Elvira Iuri che ha sempre favorito la partecipazione attiva degli alunni.

L’appuntamento, oggi, si aprirà con il saluto istituzionale di Vincenzo Napoli, Sindaco del Comune di Salerno, di Nino Savastano, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Salerno, di Eva Avossa, Vice Sindaco e Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Salerno, di Salvatore Parisi, Presidente Anffas Onlus di Salerno.

Il progetto pilota, frutto di un protocollo d’intesa che è stato firmato tra l’Università del Sannio e Anffas Onlus Salerno, che mira a ad avere un dato molto approssimativo del fenomeno del bullismo in alcune scuole, porterà i relatori il Prof. Guido Migliaccio, Università del Sannio, il Prof. Biagio Simonetti, Università del Sannio, la Dott. Anna Zollo, Universidade da Coruna, ad analizzare i dati raccolti dai questionari anonimi somministrati ai ragazzi. Un questionario suddiviso in diverse sezioni per cogliere, oltre alle caratteristiche familiari e socio economiche dei rispondenti, la percezione che gli studenti stessi hanno del fenomeno del bullismo ed anche qual è l’impatto che può avere lo scenario familiare sulla percezione del bullismo.
Un momento di analisi e di approfondimento con Pasquale Andria, Presidente Tribunale per i Minorenni di Salerno e Virginia Loddo, Dirigente Scolastico del Liceo Regina Margherita di Salerno.

Nel corso dei lavori del convegno sarà assegnato un premio intitolato alla Prof.ssa Elvira Iuri, al miglior video, tra i tanti valutati da una giuria tecnica, realizzato dagli studenti che hanno aderito al concorso.

Il progetto, che ha lo scopo di esser presenti nelle scuole ed aprire la porta al dialogo, mira a rendere i ragazzi consapevoli dei processi che portano al bullismo e alla violenza, ma anche di riscoprire i valori sociali atti alla convivenza civile.
L’attività implementata con l’Università del Sannio costituisce il presupposto per un progetto nazionale che, grazie ad Anffas e in particolare Anffas#Giovani, si cercherà di estendere in tutta Italia per avere nei prossimi anni un dato statistico sul fenomeno del bullismo nelle scuole italiane molto più consistente e puntuale.

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply