Dalla detenzione domiciliare all’ordine di carcerazione per due coniugi

novembre 27, 2015 0 Comments Cronaca 205 Views
0Shares

Ieri pomeriggio, il personale della Polizia di Stato, Sezione Volanti, ha eseguito un provvedimento restrittivo emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Salerno, nei confronti di A.R. di 40 anni e della moglie, R.S., 37 anni. Recatisi presso il domicilio ove questi erano già detenuti in regime di arresti domiciliari, i poliziotti hanno poi condotto i coniugi presso la locale Casa Circondariale per l’espiazione della pena di un anno, sei mesi e ventuno giorni di reclusione. Entrambi erano infatti già noti alle Forze dell’Ordine per diversi episodi, tra cui uno che si riferisce al 10 febbraio 2015. Il Personale della Polizia intervenne, in quell’occasione, nei pressi dello Stadio Arechi di Salerno, per una rapina a mano armata. Una coppia di malfattori aveva minacciato, con una pistola, un cittadino salernitano, sottraendogli cinquanta euro ed un telefono celluare. Le indagini consentirono di identificare gli autori della rapina che, arrestati, furono sottoposti alla misura della detenzione domiciliare nelle more della definizione del procedimento penale che è sfociato nell’emissione dell’ordine di carcerazione.

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply