Area Archeologica di Paestum : arriva Antonello Venditti

agosto 13, 2016 0 Comments Celebrities 132 Views
0Shares

 

Canzoni, ricordi e luoghi nelle note del cantautore romano-

Dopo Gianna Nannini, martedì 16 Agosto, sarà Antonello Venditti il protagonista indiscusso nell’Area Archeologica di Paestum, con il suo tour “Tortuga in Paradiso”.

Quarant’anni di successi, di pagine splendide di musica italiana, tra innovazione e tradizione, Venditti ha eternato con le sue note e le sue parole valori supremi quali l’amore e l’amicizia. Ha parlato di sconfitte e di abbandoni, con garbo e profondità.

Chi non ha ascoltato :”Notte prima degli esami” prima di un esame ?  “Claudia non tremare, non ti posso far male, se l’amore è amore…”!  ” mi sto innamorando… questa insostenibile leggerezza dell’essere”… Chi non ha apprezzato  “In questo mondo di ladri” ? …” e disprezziamo i politici, poi ci arrabbiamo, preghiamo, gridiamo, piangiamo e poi leggiamo gli oroscopi”. Credo che nessuno abbia saputo cantare, meglio di lui, l’atmosfera liceale,  “e la Divina Commedia sempre più commedia”…  “le assemblee, i cineforum ed i dibattitti mai concessi allora … compagno di scuola, compagno di niente, ti sei salvato dal fiume delle barricate…ti sei salvato o sei entrato in banca pure tu ?”  Sono questi alcuni dei pezzi che Venditti proporrà al suo pubblico,  a coloro che il ’68 l’hanno vissuto e coloro che l’hanno studiato sui libri, perché la bellezza della sua musica consiste proprio nel creare ponti tra generazioni diverse,

Oltre quarant’anni espressi in un concerto, in cui racconterà la sua giovinezza al Tortuga, il baretto che si trovava di fronte al Liceo Giulio Cesare, luogo simbolo della sua discografia  che ha stimolato i novi inediti contenuti nell’album; racconterà luoghi, incontri. La voce graffiante del cantautore romano ci riporterà sulla “strada deserta al confine col mare, sigarette mai spente sulla radio che va… il tempo vola, ma quanta strada per rivederti ancora…” , nelle magiche atmosfere della luna che si specchia dentro al fontanone… Pochi hanno saputo cantare la bellezza, la maestosità, la grandezza della città caput mundi. Un inno il suo, alla vita per uno show  sotto il cielo stellato di Paestum accompagnato da una Super Band.

Antonietta Doria

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply