Segnali positivi dall’economia salernitana per l’Osservatorio Economico Provinciale.

gennaio 20, 2016 0 Comments Business 35 Views

Segnali positivi arrivano dai dati congiunturali sull’economia salernitana nel terzo trimestre 2015 resi noti da Unioncamere-Istituto Tagliacarne, ed elaborati dalla Camera di Commercio di Salerno, nell’ambito delle attività dell’Osservatorio Economico Provinciale.
In linea con il trend nazionale, che registra per lo stesso periodo un +0,3% del PIL rispetto al trimestre precedente, i risultati economici delle imprese della Provincia di Salerno mostrano una lieve ma continua crescita in molti settori. In particolar modo, nel comparto manifatturiero in cui si distinguono l’industria alimentare, le industrie chimiche e delle materie plastiche e l’industria dei metalli. Tutti positivi gli indicatori di performance, per la prima volta dal 2010: produzione 1,6%, fatturato 1,2%, ordinativi 1,1% e export 2%.
Segue la scia negativa nazionale, invece, il commercio salernitano, in cui spicca l’ulteriore discesa delle vendite del 3,8% che riguarda soprattutto il settore alimentare, sebbene il clima di fiducia dei consumatori abbia mostrato un’inversione di tendenza a partire dalla scorsa estate, lasciando immaginare un progressivo rafforzamento anche per il successivo ultimo trimestre 2015.
Il settore dei servizi, rappresentato da Turismo e Trasporti, registra la migliore performance territoriale della regione (-0,4%). Incoraggianti anche i dati che arrivano dal settore delle Costruzioni, in controtendenza rispetto al dato nazionale, in cui il settore edile continua a permanere in uno stato di difficoltà.
La crescita economica, dunque, seppure a ritmo molto moderato, prosegue, lasciando prevedere lo stesso trend anche nel quarto trimestre del 2015.
Le dinamiche positive del settore manifatturiero e dei servizi, il contesto di inflazione rimasta stabile, l’assenza di tensioni a livello interno e, probabilmente, anche le dichiarazioni programmatiche di riduzione della pressione fiscale, in particolar modo a livello dei tributi locali, hanno rafforzato il clima di fiducia di imprese e famiglie a Salerno così come nel resto del Paese. Si spera ora in un deciso segnale da parte del mercato del lavoro.

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply